juno

 

Rivergaro, 2018

Una cascina ristrutturata sui colli piacentini dove ironia ed eclettismo sono state le fondamenta del progetto.
Ogni stanza ha segni distintivi a partire dalla cucina laccata bianca e micromalta spatolata a mano che sullo sfondo di una texture geometrica diventa la regina dell’ingresso. Subito a seguire un tavolo antico di famiglia che abbiamo voluto mantenere e valorizzare accompagnandolo a delle sedute in forte contrasto, contemporanee e estremamente diverse nella forma, accomunate dal medesimo colore.
In entrambi i bagni abbiamo creato un gioco di superfici in ceramica e resina che comunicano attraverso i toni di colore ed enfatizzano le funzioni dello spazio.
In camera da letto una carta da parati barocca riveste il separee tra zona notte e cabina armadio;
come richiamo al decoro della carta abbiamo selezionato per il letto un rivestimento cangiante in velluto ottanio.

Pin It on Pinterest

Share This