Madie decorative, quasi ironiche! Una rivisitazione delle linee d’epoca. Ecco le nuove Tendenze

Polifemo, De Castelli. Reinterpretazione di quel mobile una volta presente in tutte le abitazioni che rinasce e trova una nuova dimensione estetica.Il “gigante’’ rispecchia perfettamente le caratteristiche del mobile contenitore: il grande occhio centrale diviene una maniglia e il robusto corpo si sostiene con esili gambe metalliche, producendo un eccentrico gioco di pesi che genera un voluto “sbilanciamento

Shade, Bonaldo. Una grafica di sapore anni ’70 per la realizzazione di questa madia. Le ante sono caratterizzate da un pattern che la rendono un oggetto quasi artistico con cui arredare e decorare la zona giorno o la zona notte.

Self, Rimadesio. Sistema di contenitori freestanding in vetro laccato dall’assoluta libertà compositiva, che permette di progettare contenitori personalizzati per la zona living secondo le più diverse esigenze funzionali e dimensionali.

Lloyd, Poltrona Frau. Sistema contenitori e librerie a geometria variabile. Sottili bacchette di legno verticali formano griglie leggere, che scorrono per tutta la lunghezza su invisibili binari orizzontali.

Brick, Caccaro. Sistema di contenitore trasversale ai diversi ambienti della casa. Modulari composizioni, adattabili al living, alla zona notte e agli spazi accessori.

Horizon, Callegaris. L’accesso ai vani centrali avviente tramite il sistema di apertura a spinta (push-pull). Tutti i vani sono comunque dotati di ripiano in vetro temprato trasparente. Il piano superiore, dai bordi rialzati, è impreziosito da un piano in ceramica.

 

Pin It on Pinterest

Share This